giovedì 27 settembre 2007

Casabella 757

Il 757 di Casabella è un numero doppio nella forma, appartiene al bimestre luglio/agosto, ma praticamente normale nella sostanza (anzi sembra leggermente più "magro" del solito).
La copertina è tratta da un particolare scala del ViLA NM a New York di Ben Van Berkel.

Si inizia subito con un bel editoriale scritto dal Prof. Maurizio Del Conte del titolo "Il circolo vizioso degli appalti in Italia" che, come si intuisce, esamina in modo accurato la situazione italiana in materia di appalti (sia pubblici che privati).

Sono ben quattro le parti tematiche in cui è diviso questo numero: opere e progetti recenti, spazi per il pubblico, scuole, nuove strutture.

La prima, opere e progetti recenti, è spezzata in due per dare subito spazio al progetto di Ben Van Berkel, già citato in copertina, il ViLA NM a New York.

Seguono due progetti in "spazi per il pubblico":

- Steven Holl, Nelson Atkins Museum of Art, Kansas City;

- SANAA / Sejima + Nishizawa, Teatro e centro culturale De Kunstlinie, Almere, Olanda.

Il secondo progetto in "opere e progetti recenti" è:

- Studio Valle, Uffici Deutsche Bank, Milano.

Nella parte "scuole" (tema che da diversi numeri appare con frequenza nelle pagine di Casabella) abbiamo una analisi dell'edilizia scolastica, in questo caso spagnola, degli anni '30. Si parla tra le altre cose di GATEPAC (gruppo di architetti e tecnici spagnoli per il progresso dell'architettura contemporanea) e nel seguito vengono analizzate varie opere progettate da uno dei suoi più illustri rappresentanti Josè Luis Sert, e in particolare abbiamo:

- Scuola elementare, Palau-Solità i Plegamans, 1933;
- Pabellòn Escolar, Arenys de mar, 1935;
- Escuela Graduada el Puntarrò, Martorell, 1935;
- Escuela Graduada el Convent, Martorell, 1935.

Per "nuove strutture", ci sono recensite due opere:

- Cecil Balmond, Ponte Pedro e Inès, fiume Mondego, Coimbra, Portogallo;

- Dietmar Feichtinger, Passerella Simone de Beauvoir, Bercy-Tolbiac, Parigi.

Chiude il numero la recensione del libro: "Francesco Venezia. Le idee e le occasioni, Electa Milano 2006" nell'articolo "Maestro d'ombre" di Antonio Monestiroli.

Non sorprende ormai la presenza in chiusura di una foto di E. Stoller al complesso J. Wax di F.L.Wright.

Joystar

2 commenti:

  1. Ciao, non potresti mettere online anche i contenuti del nuovo numero? Ho visto il 758 in edicola e mi chiedevo se valesse la pena prenderlo.
    Grazie.

    Claudio S.

    RispondiElimina
  2. Salve Claudio, allora ho già il numero dal metà del mese scorso e cercherò di mettere online i contenuti entro la settimana prossima sperando che tu lo trovi ancora in edicola.
    Saluti
    Joystar

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento su Correnti d'architettura. Joystar